Yakety Sax

benny hillPrima ero nella sala d’attesa dell’oculista. C’ero io, che attendevo che l’effetto delle gocce che mi aveva messo il medico per dilatare le pupille svanisse, e c’era una signora un po’ anziana.
La signora un po’ anziana aveva qualcosa di strano. C’ho pensato su parecchio, poi ho capito: somigliava a Benny Hill. Ma proprio tanto.
Lì per lì ho pensato che fosse un effetto delle gocce.
Poi, però, l’effetto delle gocce è finito. E così ho verificato che Continua a leggere

I Ditari

manoOk, sono giuste tutte queste ordinanze contro i botti, per carità, i nostri amici animali e bla bla bla, ma vorrei far notare che così facendo andiamo ad uccidere una categoria di persone che con i botti, indirettamente, ci vive: i ditari.
I ditari sono poco conosciuti perché si tengono alla larga dai riflettorI mantenendo sempre un basso profilo, ma sono quei professionisti che la mattina del primo dell’anno, mentre noi ci stiamo preparando ad Continua a leggere

Il teletrasporto ci renderebbe obesi

Il teletrasporto ci renderebbe obesi_jacopo_marocco

A Ciri, ancora.

Lo spirito di sopravvivenza squilibrato. Sballato. Un nemico.
Le lauree specialistiche ne “Il sabato del Villaggio”. La donzelletta vien dalla campagna. Io pure.
Dolci pause nella visioni in streaming di Lolita. Lo-li-ita.
I cocainomani che pensano di non essere tossicodipendenti.
Cercare lavoro è un lavoro. Non retribuito. Come gli altri.
Dr.ssa Jekyll e Mrs. Hyde, non assefuarti, ti prego, all’aggettivo “bella”.
Un ippopotamo nella zona industriale di questa cazzo di città.
Il fastidio delle pubblicità prima dei video su youtube. Skip intro una sega.
La cura certosina nel rifare il letto. I tuoi capelli color autunno.
L’ansia fottuta del continua a leggere…